Federico Puggioni

Federico Puggioni

Nato a Cagliari, ho studiato a Bologna e Copenhagen. Vivo a Stoccolma dal 2006 dove lavoro come insegnante e guida della città. Sono blogger freelance dal 2005 ed ho collaborato con alcune testate giornalistiche con articoli su Stoccolma e la Svezia. Nel 2014 ho fondato StockholMania Tours, portale attraverso cui offro visite guidate di Stoccolma e dintorni.

Le nostre visite guidate

StockholMania Tours organizza numerose tipologie di tour e visite guidate a Stoccolma e nei suoi dintorni. Dalle passeggiate nei quartieri cittadini, alle visite dei musei e delle principali attrazioni, passando per diversi tour tematici, itinerari ed escursioni fuoriporta.

Ti abbiamo incuriosito?

Categorie

Juni, Juli, Augusti [Gyllene Tider]

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

In tanti conoscono il famoso duo svedese dei Roxette che, soprattutto tra gli anni ottanta e novanta, ha scalato le hit parade di tutto il mondo. Ma Marie Friedriksson e Per Gessle non sono mai stati soltanto Roxette: soprattutto in patria, le loro carriere da solisti hanno avuto e continuano ad avere un buon seguito di sostenitori.

Per Gessle, in particolare, ha mosso i suoi primi passi nella musica con il suo gruppo storico: i Gyllene Tider. Fondato ad Halmstad nel 1977, il quintetto ha raggiunto l’apice del successo nei primi anni ottanta. Melodie orecchiabili e testi semplici hanno fatto la fortuna del gruppo: ricorrente è il tema dell’estate, o quello dell’amore adolescenziale nelle piccole città della campagna svedese.

Una delle canzoni più famose dei Gyllene Tider è sicuramente “Juni, Juli, Augusti”. Giugno. luglio, agosto: i mesi estivi per antonomasia, il periodo più aspettato dell’intero anno, quando il vento è più caldo e le notti sono luminose.

 

http://www.youtube.com/watch?v=k7BRHb8fw8c[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *