La Festa di Mezza Estate in Svezia

In probabile concorrenza con il Natale, quella di Mezza Estate è – in Svezia – la festa più sentita e celebrata in assoluto. Cade nel fine settimana più prossimo al solstizio d’estate, sempre di venerdì.

I festeggiamenti comprendono canti e danze attorno al “midsommarstång, un palo che ha molto spesso la forma di una croce, e che è decorato con foglie, fiori, corone ed altri simboli. L’albero viene issato nei parchi pubblici più importanti delle città e cittadine, o in altri punti frequentati nei mesi estivi. A Stoccolma, sono imperdibili i festeggiamenti organizzati nel Parco Skansen.

Midsommar è ovviamente anche un’occasione per incontrare parenti ma soprattutto amici: solitamente si mangiano aringhe con panna ed erba cipollina, le immancabili patate novelle e le piccole e dolci fragole svedesi. Chiaramente il tutto è accompagnato da litri di alcol: brindisi e snapsvisor (le canzoncine di accompagnamento agli shot di grappa) rendono la giornata più allegra.

A volte anche troppo “allegra”: problemi di ordine pubblico e incidenti di vario genere non sono certo rari.

Ma ci sono, a volte, anche delle “liete” conseguenze. Se si dà un’occhiata ai tassi di nascita svedesi, ci si accorgerà che il periodo con più nascite in assoluto – in Svezia – cade tra marzo e aprile. Soprattutto in passato, ma in buona parte anche tuttora, tanti bimbi venivano concepiti nel weekend di Mezza Estate. Deriva da lì l’appellativo a loro dedicato di “midsommarbarn“, i bambini di Mezza Estate.

Condividi:
Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indice

Ti potrebbero interessare
La Avicii Arena
Globen cambia nome: ecco la Avicii Arena

Tim Bergling è un ragazzo di Stoccolma, timido ed introverso, cresciuto nel ricco quartiere di Östermalm. Appassionato di musica house sin dalla prima adolescenza, all’età

gelati svedesi a domicilio
Hemglass: il gelato a domicilio

“Il carretto passava e quell’uomo gridava: gelati!“. Così si apre la famosissima canzone “I giardini di marzo”, una delle più belle e profonde scritte dal

7 april jonathan johansson
7 april [Jonathan Johansson]

[vc_row][vc_column][vc_column_text] Chi era a Stoccolma ricorda perfettamente quel maledetto giorno. Anch’io ho ben chiari nella mente quegli attimi: se avessi deciso di prendere la metro