Stoccolma e la Svezia
come nessuno te le ha ancora raccontate
Picture of Federico Puggioni

Federico Puggioni

Nato a Cagliari, ho studiato a Bologna e Copenhagen. Vivo a Stoccolma dal 2006 dove lavoro come insegnante e guida della città. Sono blogger freelance dal 2005 ed ho collaborato con alcune testate giornalistiche con articoli su Stoccolma e la Svezia. Nel 2014 ho fondato StockholMania Tours, portale attraverso cui offro visite guidate di Stoccolma e dintorni.
Le nostre
visite guidate
Categorie

Piccole Regine crescono

"Estelle di Svezia" - Frankie Fouganthin - Licensierad under CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons.
“Estelle di Svezia” – Frankie Fouganthin – Licensierad under CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons.

Difficile dire se la piccola Principessa Estelle, figlia della Principessa ereditaria Vittoria, si ricorderà di questo giorno quando diventerà più grande. Di sicuro le decine di giornalisti che hanno immortalato, con foto e video, il suo primo giorno di asilo la aiuteranno nel compito.

La scuola scelta dai genitori si chiama “l’Avventura” e si trova in una delle zone più ricche dell’hinterland di Stoccolma. La struttura è piccola, è facile da controllare da parte dei servizi segreti, e segue una pedagogia basata su attività all’aperto, a diretto contatto con la natura, in qualunque stagione dell’anno e con qualsiasi condizione atmosferica.

Pare che sia stata proprio questa filosofia a spingere la futura Regina Vittoria e il suo Principe Daniel a scegliere la scuola. Oltre al fatto che i bimbi di alcuni amici della coppia la frequentano già.

La volontà è comunque quella di far crescere la piccola in un ambiente sereno, senza particolari attenzioni dovute alla sua provenienza reale e senza che gli altri bambini la vedano per quello che effettivamente è: la futura Regina di Svezia (dopo la mamma). Sarà opera ardua. Basti pensare a questo aneddoto: la scuola, dopo l’iscrizione di Estelle, aveva ancora dei posti liberi. Saputa della presenza della piccola principessa, alcuni genitori non hanno tardato ad iscrivere i propri figli nella stessa struttura.

Perché, certo, la pedagogia e l’attività all’aria aperta sono cose importanti. Ma essere invitati ad una festa di compleanno organizzata dalla Famiglia Reale, si sa, non è cosa da tutti.

Federico Puggioni

Nato a Cagliari, ho studiato a Bologna e Copenhagen. Vivo a Stoccolma dal 2006 dove lavoro come insegnante e guida della città. Sono blogger freelance dal 2005 ed ho collaborato con alcune testate giornalistiche con articoli su Stoccolma e la Svezia. Nel 2014 ho fondato StockholMania Tours, portale attraverso cui offro visite guidate di Stoccolma e dintorni.

Facebook
WhatsApp
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Email

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *