Stoccolma e la Svezia
come nessuno te le ha ancora raccontate
Picture of Federico Puggioni

Federico Puggioni

Nato a Cagliari, ho studiato a Bologna e Copenhagen. Vivo a Stoccolma dal 2006 dove lavoro come insegnante e guida della città. Sono blogger freelance dal 2005 ed ho collaborato con alcune testate giornalistiche con articoli su Stoccolma e la Svezia. Nel 2014 ho fondato StockholMania Tours, portale attraverso cui offro visite guidate di Stoccolma e dintorni.
Le nostre
visite guidate
Categorie

Stockholm Pride 2014

Il Primo Ministro Fredrik Reinfeldt - Foto: Frankie Fouganthin
Il Primo Ministro Fredrik Reinfeldt – Foto: Frankie Fouganthin

Lo scorso sabato si è tenuta a Stoccolma la ormai classica parata dello Stockholm Pride, la manifestazione HBTQ che va avanti dal 1998. La partecipazione è stata da record con ben 153 carri iscritti e decine di migliaia di persone che, in un’atmosfera di festa, hanno inondato le strade della capitale svedese con le bandiere arcobaleno. Anche il pubblico, complice la giornata di sole, è stato numerosissimo: alcuni parlano di 600.000 persone, altri dicono di più.

Come negli anni passati, anche questa volta sono stati numerosi i personaggi politici a scendere in strada e a unirsi alla sfilata. Con una novità assoluta: quest’anno anche il Primo Ministro svedese, Fredrik Reinfeldt, non è mancato all’appuntamento. Sintomo del crescente successo della manifestazione e – forse – dell’inizio ufficiale della campagna elettorale in vista delle Elezioni Politiche di settembre.

Federico Puggioni

Nato a Cagliari, ho studiato a Bologna e Copenhagen. Vivo a Stoccolma dal 2006 dove lavoro come insegnante e guida della città. Sono blogger freelance dal 2005 ed ho collaborato con alcune testate giornalistiche con articoli su Stoccolma e la Svezia. Nel 2014 ho fondato StockholMania Tours, portale attraverso cui offro visite guidate di Stoccolma e dintorni.

Facebook
WhatsApp
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Email

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *