Parkteatern 2014
Parkteatern 2014

Anche questa estate, come ormai succede da più di settant’anni, alcuni parchi pubblici di Stoccolma ospitano la manifestazione “Parkteatern”: una serie di spettacoli teatrali, rigorosamente all’aperto e ad ingresso gratuito, che si alternano nei vari palcoscenici nei mesi di giugno, luglio ed agosto.

Gli spettacoli sono adatti a tutti e sono soliti richiamare migliaia di spettatori, condizioni climatiche permettendo: sul posto è comunque possibile acquistare dei cuscini, delle coperte e l’immancabile tazza di caffè.

È il “Teatro della Città” ad organizzare l’evento. Un evento che ha origini lontane: fu l’architetto Holger Blom, nel lungo periodo in cui lavorò come responsabile dell’urbanistica e del verde pubblico cittadino (1938-1971), a promuovere un programma per rendere i parchi pubblici di Stoccolma funzionali ad attività all’aperto quali sport, giochi per bambini, feste, musica, danza e ovviamente teatro.

Nel 1942, quando la manifestazione si svolse per la prima volta, la scenografia era composta da un palcoscenico mobile che veniva trasportato – di volta in volta – nei diversi punti della città. Ora la scenografia mobile non esiste più. O meglio, ne esistono tante quante i diversi spettacoli in turné. Ciò che ancora rimane è il carattere “popolare” della manifestazione: costumi e materiali semplici e riciclati, tecnologia al minimo indispensabile, ma qualità di sceneggiature e attori di alto livello.

Per chi fosse interessato ad assistere ad uno spettacolo può consultare il sito ufficiale della manifestazione o scaricare la brochure in formato .pdf con il calendario di tutte le rappresentazioni.

Condividi:
Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indice

Ti potrebbero interessare
La Avicii Arena
Globen cambia nome: ecco la Avicii Arena

Tim Bergling è un ragazzo di Stoccolma, timido ed introverso, cresciuto nel ricco quartiere di Östermalm. Appassionato di musica house sin dalla prima adolescenza, all’età

gelati svedesi a domicilio
Hemglass: il gelato a domicilio

“Il carretto passava e quell’uomo gridava: gelati!“. Così si apre la famosissima canzone “I giardini di marzo”, una delle più belle e profonde scritte dal

7 april jonathan johansson
7 april [Jonathan Johansson]

[vc_row][vc_column][vc_column_text] Chi era a Stoccolma ricorda perfettamente quel maledetto giorno. Anch’io ho ben chiari nella mente quegli attimi: se avessi deciso di prendere la metro