Visite guidate di Stoccolma ai tempi del Coronavirus. In sicurezza!

STOCCOLMA IN 2 GIORNI

Non so ancora se il peggio sia davvero alle nostre spalle, ma quella è la sensazione: pian piano occorre rimettere in moto la macchina, farle fare qualche prudente giro di motore per poi, quando i tempi saranno maturi, prendere nuovamente velocità.

A Stoccolma, gradualmente, si sta cercando di tornare alla normalità. E sono tanti i musei e le attrazioni cittadine che hanno già riaperto i battenti o lo faranno a breve. È un segnale di speranza che nutre quella forza e quell’entusiasmo che, negli ultimi mesi, si erano un po’ assopiti per ovvie ragioni.

È tempo di riprendere il cammino quindi. Ed anche noi di StockholMania Tours vogliamo venire incontro il più possibile a chi deciderà di visitare Stoccolma nei prossimi mesi.

Abbiamo deciso quindi di organizzare i nostri tour in maniera un po’ differente dal solito, in linea con le disposizioni anticontagio delle autorità e con il buonsenso:

  1. i nostri tour si svolgeranno esclusivamente a piedi. Gli eventuali tratti più lunghi verranno coperti in taxi o si dividerà la visita guidata in più momenti;
  2. gruppi e comitive dovranno essere composti da massimo 15 partecipanti adulti (più eventuali bambini);
  3. visiteremo solo i musei e le attrazioni che hanno ampio spazio interno (ad esempio il Municipio) e che decideranno di avere un limite massimo di ingressi per volta;
  4. forniremo gratuitamente il noleggio di ricevitori ed auricolari in modo da poter mantenere una certa “distanza di sicurezza” dalla guida e – al contempo – garantire la massima qualità del servizio.

Rimaniamo come sempre a disposizione per qualsiasi tipo di informazione, dubbio o richiesta.

Speriamo di vederci presto qui a Stoccolma!

Federico

 

 

Condividi:
Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indice

Ti potrebbero interessare
La Avicii Arena
Globen cambia nome: ecco la Avicii Arena

Tim Bergling è un ragazzo di Stoccolma, timido ed introverso, cresciuto nel ricco quartiere di Östermalm. Appassionato di musica house sin dalla prima adolescenza, all’età

gelati svedesi a domicilio
Hemglass: il gelato a domicilio

“Il carretto passava e quell’uomo gridava: gelati!“. Così si apre la famosissima canzone “I giardini di marzo”, una delle più belle e profonde scritte dal

7 april jonathan johansson
7 april [Jonathan Johansson]

[vc_row][vc_column][vc_column_text] Chi era a Stoccolma ricorda perfettamente quel maledetto giorno. Anch’io ho ben chiari nella mente quegli attimi: se avessi deciso di prendere la metro